Esplora i quartieri di Bari: una guida ai tesori nascosti della città

Bari, Italy

Bari, il capoluogo della regione Puglia, è una città di incredibile diversità culturale e architettonica.

Ogni quartiere di Bari offre una prospettiva unica sulla storia e sulle tradizioni locali.

Questa guida ti porterà alla scoperta dei vari quartieri della città, evidenziando le attrazioni principali, la cucina locale e le peculiarità che rendono ogni zona unica. Che tu sia un turista o un residente, scoprire i quartieri di Bari arricchirà sicuramente la tua esperienza nella città.

Bari Vecchia: Il Cuore Storico

Bari Vecchia è il cuore pulsante della storia di Bari, famoso per le sue stradine labirintiche e la vivace vita notturna. Non perdere la Cattedrale di San Sabino e la Basilica di San Nicola, due gioielli architettonici. Le serate qui sono animate da locali e ristoranti che servono autentica cucina barese.

Madonnella: Un Mix di Tradizione e Modernità

Situato vicino al lungomare, il quartiere Madonnella si distingue per il suo vivace mix di tradizione e modernità. Famoso per le sue belle architetture liberty e per il mercato di Santa Scolastica, dove i residenti si ritrovano per acquistare prodotti locali freschi, Madonnella rappresenta il perfetto equilibrio tra il vecchio e il nuovo. Visita Madonnella Republic per trovare maggiori informazioni sul quartiere.

Murat: Il Centro Moderno

Progettato nel XIX secolo, il quartiere Murat è il centro commerciale della città. Caratterizzato da rettangoli perfetti di strade che ospitano negozi di moda, caffè alla moda e teatri, Murat è il luogo ideale per gli amanti dello shopping e della cultura.

San Paolo: Un Quartiere in Trasformazione

San Paolo è conosciuto per il suo dinamismo e per essere un crogiuolo di culture. Con numerosi progetti di riqualificazione urbana in corso, il quartiere sta rapidamente diventando un hotspot per giovani professionisti e famiglie.

Carrassi: La Zona Verde

Carrassi attira chi cerca una vita più tranquilla lontano dal centro cittadino. Con i suoi ampi spazi verdi, come il Parco 2 Giugno, e le scuole rinomate, è perfetto per le famiglie.

Japigia: Tra Mare e Città

Japigia, situato tra la costa e il tessuto urbano di Bari, offre il meglio di entrambi i mondi. La vicinanza alle spiagge e la facilità di accesso al centro città rendono Japigia un’area desiderabile per chi cerca un equilibrio tra lavoro e tempo libero.

Poggiofranco: Modernità e Lusso

Uno dei quartieri più moderni e benestanti di Bari, Poggiofranco è noto per le sue residenze di lusso, i moderni uffici e i ristoranti di alta cucina. È il quartiere ideale per chi cerca un ambiente esclusivo e contemporaneo.

San Pasquale

Questo quartiere è noto per le sue zone residenziali tranquille e il polmone verde rappresentato dal Parco Due Giugno, un’area ideale per relax e attività all’aria aperta. San Pasquale si trova più a nord rispetto al centro di Bari e offre un ambiente più ritirato rispetto alle aree più turistiche della città.

Marconi: a due passi dal faro

Il quartiere Marconi, noto anche come San Cataldo, è un’area di Bari che combina elementi industriali e residenziali, sorgendo attorno al faro di Bari, uno dei più famosi in Italia. Caratteristica principale del quartiere è la sua penisola, progettata per supportare le attività del porto di Bari. Questo rende Marconi un punto strategico per il commercio e la logistica marittima.

Bari, Italy - March 12, 2019: People walking through the alleys of the old city of Bari.
Bari, Italy – March 12, 2019: People walking through the alleys of the old city of Bari.

Il quartiere offre una vista spettacolare sul mare e sull’ingresso delle navi nel porto, creando un’atmosfera unica, in particolare attorno al faro. Il faro di Bari, attivo dal 1869, è un simbolo storico importante e una delle attrazioni principali del quartiere, offrendo panorami mozzafiato sulla città e sul mare.

Ogni quartiere di Bari ha la sua storia da raccontare e i suoi segreti da scoprire. Dal fascino storico di Bari Vecchia alla modernità di Poggiofranco, la città offre una gamma sorprendente di esperienze. Visitarli tutti ti darà una comprensione completa e profonda di cosa rende Bari una delle città più intriganti dell’Italia.

Torre a Mare: Torre a Mare è un pittoresco quartiere di Bari noto per il suo grazioso porticciolo e l’atmosfera da piccolo villaggio marinaro. Questa area è ideale per chi cerca di godersi un momento di relax lungo la costa, con caffè e ristoranti che offrono viste sul mare. Centralmente si trova una storica torre del XVI secolo, che dà il nome al quartiere e simboleggia la ricca storia marittima di Bari. Torre a Mare è particolarmente amata sia dai locali che dai turisti per la sua tranquilla bellezza e le deliziose opzioni gastronomiche, rendendola una destinazione perfetta per una giornata fuori in città.

Facades of old Italian Mediterranean houses in Bari painted in colors.
Facades of old Italian Mediterranean houses in Bari painted in colors.

Santo Spirito: Santo Spirito è un vivace quartiere situato nella zona nord di Bari. Caratterizzato da un affascinante porticciolo e un lungomare molto frequentato, Santo Spirito attrae una varietà di visitatori grazie alla sua atmosfera autentica e marittima. I ristoranti lungo il porto offrono piatti tipici pugliesi, consentendo ai visitatori di assaporare la cucina locale mentre godono della vista sul mare. Il quartiere è anche un ottimo punto di partenza per esplorare le aree circostanti e immergersi ulteriormente nella cultura e nella storia di Bari.

Sunset view of the touristic seafront and port of Bari, with its ferris wheel in the background.
Sunset view of the touristic seafront and port of Bari, with its ferris wheel in the background.

Pianifica la tua esplorazione di Bari oggi stesso! Che tu decida di passeggiare tra le storiche vie di Bari Vecchia o di goderti una giornata di shopping in Murat, ogni quartiere ti accoglierà con qualcosa di unico. Condividi le tue esperienze e scoperte sui social media usando l’hashtag #visitabari!

Scopri dove mangiare i migliori Cannoli Siciliani a Bari: I Tesori di Sicilia 56

i-tesori-di-sicilia

Sei alla ricerca del gusto autentico della Sicilia nel cuore di Bari?

“I Tesori di Sicilia 56” è il posto che fa per te! Situato nel vivace centro della città, questo delizioso locale offre i cannoli siciliani più deliziosi e autentici di Bari. In questo post, ti guideremo attraverso un’esperienza culinaria indimenticabile, svelandoti i segreti dietro la loro ricetta e fornendoti consigli su come goderti al meglio queste delizie siciliane.

  1. La Storia di I Tesori di Sicilia 56: “I Tesori di Sicilia 56” nasce dalla passione di Stella, che ha voluto portare un pezzo della Sicilia a Bari. Con più di 20 anni di esperienza nella pasticceria siciliana, offrono un’autenticità che si sente in ogni morso.
  2. Cosa Rende Speciali i Cannoli di I Tesori di Sicilia 56? Ogni cannolo è preparato seguendo metodi tradizionali, utilizzando solo i migliori ingredienti direttamente dalla Sicilia. La ricotta freschissima, il cioccolato e le arance candite sono solo alcune delle delizie che rendono ogni cannolo un’opera d’arte.
  3. Varietà di Cannoli Offerti: Da I Tesori di Sicilia 56, puoi trovare una vasta gamma di cannoli, inclusi quelli classici e al cioccolato.
  4. Perché Scegliere I Tesori di Sicilia 56 per una Pausa Dolce? Non solo i cannoli: I Tesori di Sicilia 56 offre anche un’accogliente atmosfera che ti fa sentire come se fossi in una tradizionale pasticceria siciliana. È il luogo ideale per una pausa rilassante, magari accompagnata da un buon caffè o un fresco aperitivo siciliano. Inoltre c’è uno spazio dedicato ai bambini, per farli giocare e divertire mentre voi vi rilassate.
  5. Come Trovare I Tesori di Sicilia 56: Situato nel centro di Bari, il locale è facilmente accessibile a piedi dalle principali attrazioni turistiche e aree commerciali. Ti consigliamo di visitare durante le ore pomeridiane per evitare la folla e goderti un’esperienza più intima.
i-tesori-di-sicilia
i-tesori-di-sicilia

Visita “I Tesori di Sicilia 56” per un’autentica esperienza culinaria siciliana a Bari. Che tu sia un locale in cerca di un dolce spuntino o un turista desideroso di scoprire i sapori della Sicilia, qui troverai prodotti di alta qualità e un’accoglienza calda che ti faranno tornare ancora e ancora. Non perdere l’opportunità di provare i migliori cannoli siciliani di Bari!

Non aspettare! Passa da “I Tesori di Sicilia 56” oggi stesso per assaporare il vero sapore dei cannoli siciliani. Seguici anche sui social media per restare aggiornato sulle ultime novità e offerte speciali!

I Tesori di Sicilia 56 sono in via Cairoli 56 a BARI.

i-tesori-di-sicilia

Qui la loro scheda.

Celebriamo Insieme la Festa di San Giuseppe nel Quartiere Madonnella

san-giuseppe-bari

Il quartiere Madonnella si veste a festa per onorare il giorno di San Giuseppe questo 19 marzo, con una serie di eventi pensati per coinvolgere e deliziare tutta la famiglia, i cittadini di Bari ed i turisti che affollano il quartiere.

A partire dalle 17:30 fino alle 19:00, corso Sonnino si trasformerà in un palcoscenico vivace con animatrici in costume che coinvolgeranno bambini e genitori in una celebrazione gioiosa dell’evento di San Giuseppe.

Mentre la festa infiamma le strade, davanti alle attività commerciali partecipanti, gli artisti del quartiere avranno l’opportunità di esporre le loro opere più significative, condividendo la loro creatività con la comunità.

Il culmine dei festeggiamenti avrà luogo dalle 20:00 in poi, sul piazzale della chiesa di San Giuseppe, dove tutti sono invitati a partecipare ad una serata speciale di spettacoli e intrattenimento. Saremo onorati dalla presenza degli SBANDIERATORI Militia Sancti Nicolai che ci faranno rivivere le tradizioni con le loro evoluzioni colorate. La London Ballet presenterà uno spettacolo che promette di essere un’esperienza incantevole. I BAMBINI dei gruppi ACR delizieranno la folla con le loro voci angeliche in un’esibizione di canto che riscalderà i cuori, e a seguire uno spettacolo magico di Bolle di SAPONE.

Non finisce qui: nei gazebi allestiti per l’occasione, la comunità potrà godere di gustosi panzerotti e rinfrescanti bevande, mentre animatori esperti intratterranno con la creazione di palloncini colorati.

E per concludere la serata in dolcezza, una sorpresa zuccherina attende tutti i partecipanti.

Invitiamo residenti e visitatori a unirsi a noi in questa celebrazione comunitaria di fede, cultura e gioia. Venite a vivere lo spirito di Madonnella in un evento che promette di essere memorabile per grandi e piccini.

Presenta la serata la food blogger ed influencer barese Nunzia Bellomo.

Sponsor e partner EVENTO:

Mev Marketing Evolution

Materica

Impresa Edile Edil Ruggiero

Termoidraulica di Gaetano Ruggiero

Olio Spaziale

Apulia Sweet Events

Tabaccheria De Filippis

Meneghetti Abbigliamento

Ross Glamour

Rossella Abbigliamento

Noi Cinque abbigliamento

Lo Sfizietto

Salumeria del Corso

Bar Olimpia

David macchine per cucire

Lavanderia Paltera

AETB Associazione Extralberghiero Terra di Bari

Cab Centro Assistenza Bollette

Macelleria Cascione

Vi aspettiamo numerosi per condividere insieme la gioia di questa festa!

Con il contributo di Madonnella Republic.

madonnellarepublic@gmail.com

Esplorando la Cucina di Bari: 10 Delizie da Non Perdere

Orecchiette with turnip greens

Bari, la perla della Puglia, è rinomata non solo per la sua ricca storia e affascinante architettura, ma anche per la sua cucina straordinaria.

Mentre esplori questa città affacciata sul Mar Adriatico, non perderti l’opportunità di deliziarti con i sapori autentici della tradizione barese.
Sono certa che già conoscerai molte di queste bontà vuoi perché le hai già provate, vuoi perché ne hai solo sentito parlare. In questa lista ho cercato di racchiudere le più conosciute ma anche le più buone.


Ecco una lista di 10 prelibatezze culinarie che devi assolutamente provare durante la tua visita.

orecchiette with cauliflower
orecchiette

1. Le Orecchiette: Pasta a Forma di Arte

Le orecchiette sono la quintessenza della pasta pugliese. Questi piccoli dischi, fatti a mano con maestria, sono spesso serviti con un sugo fresco di pomodoro insieme alle tradizionali brasciole baresi e sono il piatto tipico della pranzo della domenica.
ima però di assaggiarle vi consiglio di vedere come vengono fatte recandovi a l’ Arco Basso a Barivecchia più conosciuta come “la via delle orecchiette”. Qui troverete le donne della città vecchia che con le loro abili mani producono e vendono le orecchiette. Sono loro a regalare a chiunque passi uno spettacolo che incanta e che riproduce una delle tradizioni più importanti del nostro paese.
In generale in quasi tutti i ristoranti a Bari potete trovare le orecchiette nel menù ma oltre alla classica versione al sugo, non potete perdere quella con le cime di rapa altro piatto cult della tradizione barese.

Traditional Italian homemade focaccia with tomato and oregano.
focaccia

2. Focaccia Barese:  si mangia camminando

La focaccia barese è una delizia soffice e fragrante, arricchita con pomodori, olive e un generoso filo d’olio d’oliva. Perfetta per una pausa pranzo veloce o come accompagnamento ad una birra rigorosamente Peroni, la focaccia barese  ti farà apprezzare la bellezza della semplicità. Essa è disponibile in tutti i quartieri cittadini, i panifici infatti a Bari oltre ad essere tantissimi sono una vera e propria istituzione. Troverete quelli super moderni e quelli che sono rimasti così come sono nati. La focaccia si mangia a pezzi per strada mentre si passeggia, basta chiederne un euro. Ah a Bari togliere i pomodori dalla focaccia è “reato”.

Italian burrata cheese
burrata

3. Burrata Stracciatella e mozzarelle:  i Formaggi dei Sogni

La burrata è frutto dell’arte casearia pugliese, in particolare di quella di Andria. Si narra che fu inventata in un’antica masseria nei primi decenni del XX secolo dai fratelli Vincenzo e Lorenzo Bianchino. A causa di una forte nevicata, non potendo trasferire il latte in città, avrebbero avuto la necessità di trasformarlo e soprattutto di utilizzare la panna o crema che affiorava naturalmente. Così provarono a realizzare con lo stesso principio un prodotto fresco:[1] pensarono di mescolare i residui della lavorazione della pasta filata con della panna ed avvolgere il tutto in un involucro fatto anch’esso di pasta filata.
La burrata si presenta come un sacchetto tondo di pasta filata foggiato a mano che racchiude l’insieme di panna e di sfilacci della stessa pasta filata, detto stracciatella il cui termine deriva dal modo di preparare il contenuto, perché la pasta filata viene proprio stracciata a mano.
In generale la burrata, come la stracciatella e le mozzarelle locali sono reperibili davvero dappertutto dai caseifici ai supermercati, così come nei ristoranti sia di Bari che della provincia. Abbinamenti consigliati sicuramente con i salumi locali ma il loro meglio lo danno al naturale.

4. Panzerotto: Il sorriso dorato

Il panzerotto nasce in Puglia probabilmente da un anonimo fornaio o da una ignota casalinga che trasformò un po’ di impasto di pane avanzato in una piccola pizza, la riempì con pomodoro e mozzarella e la richiuse a mezzaluna. E’ forse una delle cose più buone che trovate in città. I ripieni oltre il classico e intramontabile mozzarella e pomodoro sono davvero tantissmi ma fra quelli più di tradizione che si fanno soprattutto nelle case dei baresi durante le ricorrenze cito: alla carne, alla ricotta forte e alle rape.
Trovarli è facilissimo, dai panifici ai locali specializzati in panzerotti e nelle pizzerie l’importante è mangiarli caldi e con le mani una sotto e una un po’ più sopra e attenzione a non farlo “pisciare” termine barese che indica il colare addosso.

5. Spaghetti all’assassina: Il Piccante che Scalda il Cuore

Gli spaghetti all’assassina sono il piatto più trendy del momento anche se in realtà hanno una storia molto recente. Nascono infatti nel 1967 dal cuoco Enzo Francavilla e oggi sono diventati la moda del momento. Sono spaghetti cotti direttamente nella padella di ferro che vengono “ammazzati” direttamente e lentamente nel sugo. Caratteristica principale, croccantezza e piccantezza. Diffusissimi in tantissimi ristoranti a Bari troverete anche l’assassina in varie rivisitazioni, vi consiglio comunque di cominciare assaggiando la versione classica con il pomodoro rigorosamente al naturale senza stracciatella, per non “ammazzare” ilo gusto del piccante.

6. Sgagliozze: il lingotto dorato

Le sgagliozze sono fette di polenta fritte, croccanti all’esterno e morbide all’interno. Questo snack da strada è perfetto per esplorare le vie di Barivecchia, si vendono a sacchetto da 1 euro in su ed è bellissimo vedere come le signore della città vecchia le tagliano e le friggono per strada. Si trovano dalla mattina alla sera e spesso assieme ad esse potete trovare le popizze pastella fritta in versione salata o dolce.

7. Crudo di Mare: Un Viaggio di Sapori Marini

Si dice che a Bari i bambini vengano battezzati con il crudo di mare, la realtà è che se non mangi il crudo di mare non puoi dire di essere barese.  Allievi, polpi, tagliatelle, cozze ecc trionfano sulle tavole di molti ristoranti tipici e sui banchi delle pescherie della città. Lo spettacolo più bello da vedere è sicuramente a “nderr a la lanz” dove i pescatori arricciano il polpo e vendono il pesce e il crudo di mare sin dalle prime ore del mattino.

8. Tiella di Riso, Patate e Cozze: Un Trionfo di Sapori

Patate, riso e cozze Riso, patate e cozze? This is the problem!!
Già dal nome si capisce che ci sono varie correnti di pensiero. Per me è patate riso e cozze, cioè l’esatto ordine di stratificazione della “tiella barese”. Forse il piatto più buono e anche più difficile da realizzare è anche molto poco diffuso nei vari ristoranti. Molto più facile trovarlo nei panifici della città a prezzi nettamente inferiori rispetto a molti ristoranti.

9. Pizza Barese: Un Classico Che Non Delude Mai


Non siamo a Napoli ma a Bari e qui si mangia la pizza barese. Sottile e con il bordo basso e croccante. Molti la definiscono una piadina o un disco volante io vi dico che prima di giudicare dovete assaggiarla. Dove? Ci sono tantissime pizzerie in città ma la vera pizza barese la si trova nei locali di quartiere che sono più che altro pizzerie da asporto o che hanno semplicemente dei tavolini di plastica per mangiarla al volo e alla buona.

10. Taralli: lo Snack Perfetto

I taralli sono un alimento immancabile sulle tavole baresi. Si tratta di un prodotto da forno dalla inconfondibile forma ad anello da gustare in ogni momento della giornata. Sono un ottimo aperitivo se accompagnati da un bicchiere di vino rosso locale o uno sfizioso snack per una pausa. Possono essere mangiati da soli (con molta attenzione perché sono “uno tira l’altro”) o accostati a olive, salumi e formaggi.
Facilissimi da trovare consiglio di comprare e assaggiare quelli sfusi non quelli già confezionati (prettamente commerciali) e se poi vi trovate in qualche mercato rionale della città comprateli li perché li potete assaggiarli in in tantissimi altri gusti come alla rape, al finocchio, mortadella e provolone e cipolla. Un consiglio: abbinati alle olive baresante sono in giusto accompagnamento per un aperitivo al volo fatto in casa.


La cucina di Bari è una festa per i sensi, un viaggio attraverso sapori autentici e tradizioni culinarie radicate nella storia della Puglia. Assicurati di dedicare del tempo a esplorare queste delizie durante la tua visita a Bari, e preparati a innamorarti della cucina locale.

Buon viaggio e buon appetito!

Donatella Mi mangio Bari

Cosa visitare a Bari Vecchia: alla scoperta della città nella città

bari-vecchia

Se vieni in Puglia, cosa visitare a Bari Vecchia per scoprire una città con fascino e bellezza senza tempo?

Bari è la capitale della regione Puglia e si trova sulla costa adriatica nel “tacco” del sud Italia. Questa antica città può risalire alle sue radici più di 2.000 anni.

Oggi Bari è uno dei centri economici più importanti dell’Italia meridionale e, grazie al suo aeroporto e porto internazionale, rappresenta un’importante porta di accesso alla regione.

bari-vecchia

Una passeggiata a Bari Vecchia

Bari ha un affascinante centro storico che si trova su una penisola.

Il centro storico è letteralmente un labirinto: chiesette, vicoli pittoreschi, bar affollati e piazze impressionanti e immergersi nell’atmosfera.

Il centro storico di Bari rimane intatto e ben distinto dagli sviluppi moderni che lo circondano.

La differenza tra Bari Vecchia e la città nuova.

Mentre la città vecchia ha un labirinto di stradine acciottolate che si snodano in modo quasi circolare, la città moderna ha una serie di strade diritte e parallele che parlano di modernismo e organizzazione.

È bellissimo esplorare le stradine del centro storico per vedere la cultura locale, ammirare gli splendidi edifici e vedere da dove è nata questa grande città. 

 

bari-vecchia

Cosa visitare a Bari Vecchia

Basilica di San Nicola

Questa immensa chiesa nel centro di Bari è rinomata per il suo design fantastico, gli interni opulenti ed è un importante luogo di pellegrinaggio per i cattolici romani in Europa.

Costruita nel 1197, questa basilica dedicata a San Nicola ha uno stile romanico e si erge con orgoglio nel centro della città vecchia di Bari, vicino al porto.

La facciata anteriore presenta alcuni fantastici piccoli dettagli e sculture e l’interno ha un soffitto d’oro semplicemente stupefacente con opere d’arte dipinte.

Al suo interno è anche possibile trovare la tomba di San Nicola e una pletora di notevoli sculture e mosaici.

Chiesa San Sabino

Sebbene considerata meno famosa e conosciuta della Basilica di San Nicola, la Chiesa di San Sabino è ancora un edificio fantastico a sé stante.

Situata a pochi passi dalla basilica di San Nicola, questa chiesa è un altro imponente edificio nel centro storico di Bari.

La facciata anteriore della chiesa presenta un design simile ed è realizzata in pietra bianca e presenta numerose sculture e finestre decorate.

Una successiva aggiunta alla città di Bari, San Sabino fu costruita nel 1292 ed è un importante esempio di architettura romanica.

All’interno vi sono una miriade di disegni in pietra bianca e marmo e anche una cripta riccamente decorata.

Inoltre ci sono molte reliquie religiose tra cui la tomba di Santa Columba.

Il Castello

Questo castello normanno è rimasto in piedi per centinaia di anni ed è stato presumibilmente costruito nel 1100 dal re Ruggero II. Presenta un design tradizionale con un cortile centrale, quattro torri di guardia principali ed è circondato da un fossato su tre lati.

Nonostante l’età immensa dei castelli, rimane ancora in condizioni fantastiche e ha le sue mura e torri originali.

Seduto in una posizione elevata a ovest del centro storico, il castello offre un fantastico punto di osservazione della città.

Puoi camminare attraverso il cortile, i passaggi e le pareti e ammirare la fantastica architettura; c’è anche una selezione di pannelli informativi e diverse sale interne contenenti manufatti e mostre sulla storia del castello.

Piazza Mercantile

Il centro storico di Bari è pieno di gemme nascoste e Piazza Mercantile è una di queste scoperte – Situata sul lato est della città vicino al porto, questa piazza è un luogo affascinante da visitare e l’architettura è pittoresca e accattivante. Questa piazza ti trasporterà in un altro momento e assomiglia davvero a una tipica località costiera del Mediterraneo: persiane colorate diverse coprono le finestre, lavaggi pendono su piccoli balconi e piante e arbusti fiancheggiano i tetti. Prova a trovare un posto dove mangiare o sederti sotto una delle tettoie ombreggiate e goderti un caffè o ammirare le fontane decorative.