Esplorando la Cucina di Bari: 10 Delizie da Non Perdere

Orecchiette with turnip greens

Bari, la perla della Puglia, è rinomata non solo per la sua ricca storia e affascinante architettura, ma anche per la sua cucina straordinaria.

Mentre esplori questa città affacciata sul Mar Adriatico, non perderti l’opportunità di deliziarti con i sapori autentici della tradizione barese.
Sono certa che già conoscerai molte di queste bontà vuoi perché le hai già provate, vuoi perché ne hai solo sentito parlare. In questa lista ho cercato di racchiudere le più conosciute ma anche le più buone.


Ecco una lista di 10 prelibatezze culinarie che devi assolutamente provare durante la tua visita.

orecchiette with cauliflower
orecchiette

1. Le Orecchiette: Pasta a Forma di Arte

Le orecchiette sono la quintessenza della pasta pugliese. Questi piccoli dischi, fatti a mano con maestria, sono spesso serviti con un sugo fresco di pomodoro insieme alle tradizionali brasciole baresi e sono il piatto tipico della pranzo della domenica.
ima però di assaggiarle vi consiglio di vedere come vengono fatte recandovi a l’ Arco Basso a Barivecchia più conosciuta come “la via delle orecchiette”. Qui troverete le donne della città vecchia che con le loro abili mani producono e vendono le orecchiette. Sono loro a regalare a chiunque passi uno spettacolo che incanta e che riproduce una delle tradizioni più importanti del nostro paese.
In generale in quasi tutti i ristoranti a Bari potete trovare le orecchiette nel menù ma oltre alla classica versione al sugo, non potete perdere quella con le cime di rapa altro piatto cult della tradizione barese.

Traditional Italian homemade focaccia with tomato and oregano.
focaccia

2. Focaccia Barese:  si mangia camminando

La focaccia barese è una delizia soffice e fragrante, arricchita con pomodori, olive e un generoso filo d’olio d’oliva. Perfetta per una pausa pranzo veloce o come accompagnamento ad una birra rigorosamente Peroni, la focaccia barese  ti farà apprezzare la bellezza della semplicità. Essa è disponibile in tutti i quartieri cittadini, i panifici infatti a Bari oltre ad essere tantissimi sono una vera e propria istituzione. Troverete quelli super moderni e quelli che sono rimasti così come sono nati. La focaccia si mangia a pezzi per strada mentre si passeggia, basta chiederne un euro. Ah a Bari togliere i pomodori dalla focaccia è “reato”.

Italian burrata cheese
burrata

3. Burrata Stracciatella e mozzarelle:  i Formaggi dei Sogni

La burrata è frutto dell’arte casearia pugliese, in particolare di quella di Andria. Si narra che fu inventata in un’antica masseria nei primi decenni del XX secolo dai fratelli Vincenzo e Lorenzo Bianchino. A causa di una forte nevicata, non potendo trasferire il latte in città, avrebbero avuto la necessità di trasformarlo e soprattutto di utilizzare la panna o crema che affiorava naturalmente. Così provarono a realizzare con lo stesso principio un prodotto fresco:[1] pensarono di mescolare i residui della lavorazione della pasta filata con della panna ed avvolgere il tutto in un involucro fatto anch’esso di pasta filata.
La burrata si presenta come un sacchetto tondo di pasta filata foggiato a mano che racchiude l’insieme di panna e di sfilacci della stessa pasta filata, detto stracciatella il cui termine deriva dal modo di preparare il contenuto, perché la pasta filata viene proprio stracciata a mano.
In generale la burrata, come la stracciatella e le mozzarelle locali sono reperibili davvero dappertutto dai caseifici ai supermercati, così come nei ristoranti sia di Bari che della provincia. Abbinamenti consigliati sicuramente con i salumi locali ma il loro meglio lo danno al naturale.

4. Panzerotto: Il sorriso dorato

Il panzerotto nasce in Puglia probabilmente da un anonimo fornaio o da una ignota casalinga che trasformò un po’ di impasto di pane avanzato in una piccola pizza, la riempì con pomodoro e mozzarella e la richiuse a mezzaluna. E’ forse una delle cose più buone che trovate in città. I ripieni oltre il classico e intramontabile mozzarella e pomodoro sono davvero tantissmi ma fra quelli più di tradizione che si fanno soprattutto nelle case dei baresi durante le ricorrenze cito: alla carne, alla ricotta forte e alle rape.
Trovarli è facilissimo, dai panifici ai locali specializzati in panzerotti e nelle pizzerie l’importante è mangiarli caldi e con le mani una sotto e una un po’ più sopra e attenzione a non farlo “pisciare” termine barese che indica il colare addosso.

5. Spaghetti all’assassina: Il Piccante che Scalda il Cuore

Gli spaghetti all’assassina sono il piatto più trendy del momento anche se in realtà hanno una storia molto recente. Nascono infatti nel 1967 dal cuoco Enzo Francavilla e oggi sono diventati la moda del momento. Sono spaghetti cotti direttamente nella padella di ferro che vengono “ammazzati” direttamente e lentamente nel sugo. Caratteristica principale, croccantezza e piccantezza. Diffusissimi in tantissimi ristoranti a Bari troverete anche l’assassina in varie rivisitazioni, vi consiglio comunque di cominciare assaggiando la versione classica con il pomodoro rigorosamente al naturale senza stracciatella, per non “ammazzare” ilo gusto del piccante.

6. Sgagliozze: il lingotto dorato

Le sgagliozze sono fette di polenta fritte, croccanti all’esterno e morbide all’interno. Questo snack da strada è perfetto per esplorare le vie di Barivecchia, si vendono a sacchetto da 1 euro in su ed è bellissimo vedere come le signore della città vecchia le tagliano e le friggono per strada. Si trovano dalla mattina alla sera e spesso assieme ad esse potete trovare le popizze pastella fritta in versione salata o dolce.

7. Crudo di Mare: Un Viaggio di Sapori Marini

Si dice che a Bari i bambini vengano battezzati con il crudo di mare, la realtà è che se non mangi il crudo di mare non puoi dire di essere barese.  Allievi, polpi, tagliatelle, cozze ecc trionfano sulle tavole di molti ristoranti tipici e sui banchi delle pescherie della città. Lo spettacolo più bello da vedere è sicuramente a “nderr a la lanz” dove i pescatori arricciano il polpo e vendono il pesce e il crudo di mare sin dalle prime ore del mattino.

8. Tiella di Riso, Patate e Cozze: Un Trionfo di Sapori

Patate, riso e cozze Riso, patate e cozze? This is the problem!!
Già dal nome si capisce che ci sono varie correnti di pensiero. Per me è patate riso e cozze, cioè l’esatto ordine di stratificazione della “tiella barese”. Forse il piatto più buono e anche più difficile da realizzare è anche molto poco diffuso nei vari ristoranti. Molto più facile trovarlo nei panifici della città a prezzi nettamente inferiori rispetto a molti ristoranti.

9. Pizza Barese: Un Classico Che Non Delude Mai


Non siamo a Napoli ma a Bari e qui si mangia la pizza barese. Sottile e con il bordo basso e croccante. Molti la definiscono una piadina o un disco volante io vi dico che prima di giudicare dovete assaggiarla. Dove? Ci sono tantissime pizzerie in città ma la vera pizza barese la si trova nei locali di quartiere che sono più che altro pizzerie da asporto o che hanno semplicemente dei tavolini di plastica per mangiarla al volo e alla buona.

10. Taralli: lo Snack Perfetto

I taralli sono un alimento immancabile sulle tavole baresi. Si tratta di un prodotto da forno dalla inconfondibile forma ad anello da gustare in ogni momento della giornata. Sono un ottimo aperitivo se accompagnati da un bicchiere di vino rosso locale o uno sfizioso snack per una pausa. Possono essere mangiati da soli (con molta attenzione perché sono “uno tira l’altro”) o accostati a olive, salumi e formaggi.
Facilissimi da trovare consiglio di comprare e assaggiare quelli sfusi non quelli già confezionati (prettamente commerciali) e se poi vi trovate in qualche mercato rionale della città comprateli li perché li potete assaggiarli in in tantissimi altri gusti come alla rape, al finocchio, mortadella e provolone e cipolla. Un consiglio: abbinati alle olive baresante sono in giusto accompagnamento per un aperitivo al volo fatto in casa.


La cucina di Bari è una festa per i sensi, un viaggio attraverso sapori autentici e tradizioni culinarie radicate nella storia della Puglia. Assicurati di dedicare del tempo a esplorare queste delizie durante la tua visita a Bari, e preparati a innamorarti della cucina locale.

Buon viaggio e buon appetito!

Donatella Mi mangio Bari